Cosa fare e vedere durante la tua vacanza sulla Costa Blanca: Sport, natura e avventura

Oltre che poter godere del suo splendido sole, del suo bellissimo mare e della sua vita vivace, la Costa Blanca, scolpita dal Mediterraneo e dalle montagne, offre a tutti la possibilità di trovare nuovi stimoli e sentire forti emozioni praticando una grande varietà di discipline sportive e di avventura in natura, sia sulla costa che nell’entroterra.

Turismo attivo

Gli amanti del turismo attivo e delle vacanze all’insegna dell’attività fisica, che vogliono mantenersi in forma vivendo esperienze legate all’avventura e agli sport all’aria aperta, trovano nella Costa Blanca un’infinità di cose da fare durante tutto l’anno, dalla corsa tra pini, sul mare o in sentieri urbani e naturali, all’arrampicata, equitazione, paddle surf, catamarano, parapendio, vela, flyboarding, jet ski …

I suoi meravigliosi paesaggi mutano col passare dei mesi e ogni stagione riserva dunque sorprese e possibilità diverse.

A continuazione ti presento alcune delle esperienze che puoi fare sulla Costa Blanca:

Coast Jumping o Coasteering

Il coast jumping o coasteering è una modalità di turismo attivo che sta diventando sempre più popolare. E’ un’ attività che viene dal Regno Unito, dove hanno persino una federazione nazionale. E’ davvero impressionante e divertente.

Consiste nell’esplorare e godersi la costa direttamente dal mare, accedendo per esempio a grotte, isolotti e scogliere difficilmente raggiungibili dalla spiaggia, combinando una serie di attività diverse per superare gli ostacoli.

Sotto le istruzioni delle guide si fa una gita lungo la costa, saltando in acqua dalle rocce di diverse altezze, nuotando tra i pesci, si va in piccole grotte piene di sorprese, si passa attraverso sifoni marini, facendo snorkeling, immersioni, imparando tecniche di apnea, arrampicata…

La esperienza prevede spesso anche un briefing previo, sull’ambiente, sulla biologia marina e le diverse specie marine locali, per facilitare l’interpretazione e la comprensione delle bellezze che si osserveranno.

Una zona ideale della Costa Blanca per praticare il coastering è la Marina Alta, perché lì la costa è formata da impressionanti scogliere, come quelle di Benitatxell o Xàbia, che proteggono idilliache cale, come Granadella o El Moraig.

Nordic walking o marcia nordica

Nei dintorni di Alicante puoi praticare il nordic walking o marcia nordica, un’attività divertente, salutare e che permette una sana competizione.

E’ una disciplina che tutti possono fare, senza limite di età e per la quale non c’è bisogno di avere condizioni fisiche particolari.

Si pratica seguendo percorsi guidati in mezzo alla natura, mentre puoi imparare e/o migliorare la tecnica con guide e allenatori ufficiali, che provvedono a consegnarti anche il materiale necessario per goderti l’attività in totale sicurezza.

Ciclismo

Il ciclismo in qualsiasi sua forma, è un modo perfetto per esplorare la Costa Blanca e scoprire luoghi da sogno, come il Parco Naturale di Sierra Helada, nella provincia di Alicante.

Mitici passi di montagna, che sono stati inclusi nel giro di Spagna (La Vuelta), sentieri infiniti e hotel specializzati che forniscono servizi eccellenti sia per il benessere degli sportivi che per la manutenzione e riparazione delle biciclette, gastronomia tipica mediterranea, tradizione e patrimonio artistico-culturale e naturale tutto da scoprire pedalando tra località d’incanto.

C’è una grande varietà di percorsi, sia per praticare il ciclismo su strada, in bicicletta elettrica o in mountain bike, come ad esempio la pedalata lungo il corso del fiume Serpis attraverso l’Estret de l’Infern, simulando l’antica linea ferroviaria Gandía-Alcoy, un’avventura che inizia nel paesino di L’Orxa per perdersi tra montagne e foreste mediterranee dove il percorso è al 90% pista forestale e solo al 10% asfalto.
Davvero tante opportunità per vivere a fondo la Costa Blanca a qualsiasi età.

Kayak

Con il Kayak si possono raggiungere luoghi affascinanti sulla Costa Blanca, come ad esempio la Cala Segreta e la Cova Tallada di Xàbia, fare il giro di Capo de la Huerta, contemplare il Peñón de Ifach dal mare, e per fino condividere questa bella esperienza con il tuo cane.

Canyoning

Quando la parola “Canyoning” appare nella nostra mente, può farci pensare a un’avventura molto rischiosa e difficile. In realtà pero, non è così, poiché è un’attività che anche i bambini possono fare dagli 8 anni senza alcun problema. Ovviamente, i burroni in cui ci si avventura quando ci sono le famiglie sono proposti in modo diverso rispetto a se partecipassero solo adulti.

Si tratta di burroni relativamente corti, con punti di fuga frequenti e che per gran parte del percorso hanno pareti che consentono comunque l’ingresso della luce solare per evitare il freddo.

La grotta aquatica del Tunnel del Sumidor o il barranco del Abdet sono esempi di luoghi spettacolari dove praticare questa disciplina sportiva.

Vie ferrate

Un modo molto impattante per sfidare la natura e conseguire viste mozzafiato è seguendo le vie ferrate, come quelle di Redobán, di Villena o del Ponoig, nella provincia di Alicante
Questa ultima è considerata una delle vie ferrate più spettacolari della Spagna, essendo un percorso per lo più verticale, in cui la sensazione di vertigine è forte perché si guadagna altezza rapidamente. Il percorso completo dura circa due ore e mezza o tre ore, a seconda del numero di persone presenti in quel momento sul posto.

Anche se per affrontare molte vie ferrate, come quella che ho descritto, serve molta esperienza e preparazione fisica, vista l’incredibile capacità che hanno i più piccoli per arrampicarsi e per imparare velocemente vincendo la paura al vuoto e all’altezza, questa attività, se fatta con le guide, che garantiscono una totale sicurezza, è perfettamente praticabile anche per i bambini di età pari o superiore ai 6 anni, ed è un’opportunità meravigliosa per superarsi e andare alla scoperta di luoghi straordinari in famiglia.

Speleologia

La speleologia permette scoprire punti meravigliosi della la Costa Blanca.
All’interno delle grotte e caverne, sia adulti che bambini possono viaggiare nel tempo ed entrare in un mondo dove fantasticare con le forme modellate dall’acqua durante milioni di anni: stalattiti, stalagmiti, colonne, archi…

Si tratta di una attività tra scienza e avventura, che si può praticare a diversi livelli, dal trekking speleologico per i più esperti a l’iniziazione per i bambini, in grotte dove non ci sono aree troppo piccole, strette o allagate, con un facile accesso, nelle quali si rimane comunque non troppo distanti dall’uscita principale per poter tornare rapidamente in caso i piccoli abbiano freddo.

Immersione

L’isola di Tabarca è stata la prima riserva marina della Spagna, designata nel 1986.
E’ uno dei tanti angoli della Costa Blanca dove poter immergersi per perdersi tra le praterie di posidonia e avvistare pesci come le cernie, e persino tartarughe.
Altri luoghi da non perdere se sei amante dell’ambiente sottomarino sono la cala di Portixol e i Baños de la Reina a El Campello.

Trekking

Sia lungo la costa, come l’affascinante percorso delle scogliere di Benitatxell, sia nell’entroterra, come la salita al Cabeçó d’Or, vicino al villaggio di Busot, la Costa Blanca ti offre una infinita rete di sentieri per scoprire le sue bellezze più nascoste praticando il trekking.

Bungee jumping

Ad Alcoy, per esempio, puoi saltare dal Ponte delle Sette Lune, un ponte che con i suoi 50 metri di altezza offre, a qualsiasi età, una volta sospesi nel vuoto una delle migliori viste di El Comtat.

Le guide esperte ti consiglieranno e guideranno su come fare questa affascinante attività in modo sicuro.

Leave a Reply