Cosa vedere nel quartiere gotico di Barcellona

10 cose da vedere nel quartiere gotico di Barcellona

Ricco di fascino del vecchio mondo, il Barri Gòtic di Barcellona cattura l’atmosfera di secoli fa. Questo quartiere medievale è un mondo pittoresco e senza traffico dove quasi ogni dettaglio architettonico sembra congelato nel Medioevo. Imponenti edifici gotici con magnifiche facciate hanno resistito alla prova del tempo e le strade pedonali incredibilmente strette mostrano l’usura dei loro ciottoli levigati.

Ovunque si vaghi, abbondano le sorprese nascoste, dai piccoli vicoli porticati agli invitanti patii con fontane tranquille. I musicisti di strada trovano cortili tranquilli dove l’acustica è perfetta per suonare melodie di chitarra classica spagnola. Molte delle piazzette del quartiere hanno piacevoli caffè all’aperto ei bambini usano spesso le piazze poco affollate per partite di calcio improvvisate.

Come se l’atmosfera in sé non fosse abbastanza attraente, il Quartiere Gotico è ricco di attrazioni culturali e cose divertenti da fare. Inizia con la cattedrale e poi continua in un piacevole tour delle chiese e dei musei, immergendoti nella storia lungo il percorso. Per ulteriori idee turistiche, consulta la nostra lista delle principali attrazioni del Quartiere Gotico di Barcellona.

Cattedrale di Santa Eulana

Questa splendida cattedrale gotica si erge sul punto più alto del Quartiere Gotico, circondata da un delizioso dedalo di stretti vicoli medievali. La cattedrale fu costruita durante il periodo romanico (XIII secolo), ma fu terminata in epoca medievale e l’esterno fu rinnovato tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo.

Ammira la grandiosa facciata, ornata da un portale ad arco e da un’abbondanza di guglie e contrafforti verticali. Entra e lasciati ispirare dal santuario luminoso e spazioso. La disposizione degli interni è insolita per una cattedrale gotica perché è stata costruita sul sito di una basilica paleocristiana. Assicurati di vedere la cripta con le sue antiche tombe e il museo nella Sala Capitolare che espone dipinti di maestri spagnoli del XV e XVI secolo. Altri punti salienti includono la porta d’ingresso del chiostro e la Cappella di Santa Lucía.

Indirizzo: Plaza de la Seu, Barcellona

Placa Del Rei

La Plaça del Rei è una delle piazze più belle del centro storico di Barcellona. È circondato da imponenti edifici medievali e si apre sulle strette vie del quartiere sul lato meridionale. Sulla Plaça del Rei sorge il Palau Reial Major (Palazzo Reale), un tipico palazzo urbano medievale che esemplifica l’architettura medievale del Quartiere Gotico. Importanti resti dell’antica città romana sono stati scoperti durante gli scavi per le fondamenta per la ricostruzione del palazzo.

In un altro angolo della piazza si trova la Casa Clariana Padellás che ospita il Museu d’Història de Barcelona ( Museo Storico di Barcellona) . Il seminterrato del museo rivela il sito archeologico. I visitatori vedranno affascinanti rovine romane, tra cui parti di un sistema di riscaldamento, pavimenti a mosaico, resti di mura di cinta e sistemi idrici e di drenaggio.

Cappella Di Santa Agata

Costruita nel XIV secolo sul sito dell’antica cinta muraria romana, questa cappella gotica era un tempo la cappella del Palazzo Reale. La cappella è rinomata per l’ Altare del Connestabile di Jaume Huguet, considerato tra le più belle opere della pittura catalana. Da notare anche le finestre del coro e della galleria, che mostrano i vari stemmi dei conti di Barcellona. La sagrestia contiene un interessante orologio meccanico in ferro risalente al 1576. Una piccola stanza nella cappella conduce alla torre del XVII secolo di Martín el Humano (Martin l’umanista).

La cappella non è più utilizzata per le funzioni religiose, ma il monumento è visitabile (fa parte del Museo Storico di Barcellona).

Indirizzo: Plaza del Rey, Barcellona

Museo di Picasso

Il Museo Picasso si trova in una delle strade più suggestive del Quartiere Gotico. Il museo occupa diversi palazzi medievali, costruiti in stile gotico catalano tra il XIII e il XV secolo. Questa vasta collezione comprende dipinti e disegni, nonché stampe (litografie e incisioni) di tutti i periodi artistici di Picasso, ed è la collezione più importante delle sue prime opere.

Le mostre sono disposte in ordine cronologico, mostrando le diverse fasi dello sviluppo artistico di Pablo Picasso. I punti salienti del museo includono i dipinti cubisti , l’enorme dipinto di Ciéncia y Caridad ( Scienza e Carità) ; Los Picones ( Le colombe ); El Passeig de Colom (raffigurante il balcone di una strada di Barcellona); e Las Meninas (Infanta Margarita María) , un interessante ritratto dell’erede al trono di Spagna di cinque anni.

Indirizzo: 15 – 23 Carrer Montcada, Barcellona

Sito ufficiale: http://www.museupicasso.bcn.cat/en

Iglesia De Santa Maria Del Mar

Vicino al Museo Picasso , la Iglesia de Santa Maria del Mar del XIV secolo è una splendida chiesa gotica. Prenditi del tempo per ammirare la facciata riccamente decorata, in particolare il portale principale. Illuminato da uno splendido rosone e da altre vetrate, il sontuoso interno dona un’armonica impressione di spazio. Dopo la cattedrale, questa chiesa è considerata l’edificio religioso più importante della città. Una preziosa icona di Madonna Nera si trova nella cappella vicino alla porta laterale sinistra.

Indirizzo: Plaza de Santa María, Barcellona

Iglesia De Santa Maria Del Pi

La suggestiva chiesa gotica di Santa Maria del Pí (Beata Signora del Pino) ​​presenta un’austera facciata simile a una fortezza. Unico ornamento all’esterno è il portale a sesto acuto con una statua della Madonna e un grande rosone. Il semplice interno a navata unica è fiancheggiato da cappelle e illuminato da vetrate del XV-XVIII secolo. Vicino alla porta della sagrestia si trova la tomba trecentesca di Arnau Ferre, morto durante l’assedio di Catania in Sicilia. Il Tesoro contiene una notevole raccolta di arte sacra, oltre a lavori di oreficeria e argentiera.

Indirizzo: Plaza del Pi, Barcellona

Museo Frederic Mares

Nascosto in una tranquilla piazza del Quartiere Gotico, questo museo è un tesoro nascosto. Il museo occupa un bellissimo spazio nella meravigliosa sala dei ricevimenti Salò del Tinell che faceva parte del Palau Reial Major (Palazzo Reale) del XII secolo . In mostra la collezione privata donata alla città dallo scultore Frederic Marès Deulovol. La collezione comprende sculture romane antiche, arte religiosa romanica e gotica e oggetti decorativi barocchi.

Per arrivare al museo, cammina da Plaça de Sant Iu (accanto alla cattedrale) attraverso l’arco sul Carrer dels Comtes de Barcelona , che conduce in un pittoresco giardino interno. Durante l’estate, questo patio idilliaco funge da spazio per sedersi all’aperto per il Cafè d’Estiu .

Indirizzo: 5 Plaça de Sant Iu, Barcellona

Sito ufficiale: http://w110.bcn.cat/museufredericmares/eng

Museo Della Xocolata

La Gilda dei Confettieri di Barcellona ha creato il Museo del Cioccolato nel 2000. Questo delizioso museo è ospitato nell’ex Convento di Sant Agustí , uno squisito edificio storico con un grazioso chiostro gotico. Il museo discute la storia e l’arte del cioccolato. I visitatori imparano a conoscere la scoperta della fava di cacao da parte degli esploratori del Nuovo Mondo, il commercio del cioccolato e il cioccolato come forma d’arte.

Una delle cose preferite dai turisti nel Quartiere Gotico è visitare la caffetteria del museo. La selezione di rinfreschi e prelibatezze incentrata sul cioccolato è organizzata in stile caffetteria, in modo che i visitatori possano sfogliare i deliziosi assaggi. Le offerte allettanti includono cioccolata calda, bevande fredde al cioccolato e pasticcini appena sfornati a base di cioccolato.

Indirizzo: 36 Carrer del Comerç, Barcellona

Palau Episcopale

Adiacente alla cattedrale sul lato ovest, il Palazzo Vescovile fu fondato nel X secolo. L’edificio attuale risale ai secoli XII e XIII ma incorpora elementi architettonici di epoca romana: le due torri rotonde sul Portal del Bisbe . Nel XV secolo l’edificio fu potenziato e nel XIX secolo fu ristrutturato. L’interno presenta una galleria ad arcate romaniche e contiene una moderna statua della Madonna di Montserrat.

Indirizzo: 5 Calle del Bisbe, Barcellona

Palau De La Generalitat

Sul lato nord-occidentale di Plaça de Sant Jaume, il Palau de la Generalitat è un edificio relativamente moderno per il Quartiere Gotico. Costruito tra il XV e il XVII secolo, questo palazzo medievale era un tempo sede dei rappresentanti provinciali. Oggi l’edificio ospita la Generalitat de Catalunya, il governo regionale della Catalogna.

Indirizzo: 4 Plaza de Sant Jaume, Barcellona

Suggerimenti: Come sfruttare al meglio la tua visita nel quartiere gotico di Barcellona

  • Tour a piedi: un buon modo per orientarsi nel groviglio di stradine è partecipare a un tour a piedi mattutino del quartiere gotico di Barcellona che ti porta ai punti salienti con una guida locale esperta che ti indicherà anche i luoghi preferiti per le tapas e lo shopping.
  • Tour in Segway: puoi facilmente vedere il vecchio porto (Port Vell) e il vecchio porto di pescatori (La Barceloneta) sul tour in Segway di Barcellona . Mentre tu e non più di altri cinque seguirai una guida locale attraverso le strade tortuose sulle tue ruote elettriche autobilancianti, imparerai a conoscere i monumenti e l’affascinante storia di Barcellona.
  • Tieni a mente il comfort: le strade di questo quartiere medievale sono lastricate di pietre che sono spesso consumate e irregolari, quindi indossa scarpe robuste con tacco basso e buoni battistrada.

Articolo correlato: Attrazioni di Barcellona.

Leave a Reply