10 cose da vedere e fare a Ibiza

Come una vacanza in festa, Ibiza ha bisogno di poche presentazioni. Da almeno 25 anni è all’avanguardia della musica dance europea e della scena dei club e i suoi super-club e bar sono ormai leggendari.

Puoi seguire le serate selvagge con giornate terapeutiche in alcune spiagge sbalorditive. Per i visitatori più anziani e quelli con le famiglie Ibiza ha altrettanto da consigliare: puoi visitare la Dalt Vila, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, nella città di Ibiza o fare un tour dei bellissimi villaggi imbiancati nell’entroterra tranquillo e rurale di Ibiza. Per tutto il tempo le 15 spiagge Bandiera Blu dell’isola saranno solo una breve deviazione.

Esploriamo le migliori cose da fare a Ibiza:

Sito UNESCO di Dalt Vila

La parte più alta e più antica della città di Ibiza è protetta da forti fortificazioni rinascimentali costruite da Carlo V nel XVI secolo.

Le mura furono costruite per respingere la minaccia di attacchi dei pirati berberi e l’invasione di forze sovrane come i francesi.

Vale la pena fare un piccolo giro delle fortificazioni per vedere i sette bastioni, ognuno con una storia leggermente diversa da raccontare.

Il bastione di Santa Lucía, ad esempio, ospita una polveriera del XVIII secolo e offre viste favolose sull’antico quartiere dei pescatori e sul porto.

.

Cattedrale di Ibiza

Fonte: flickr-Cattedrale di Ibiza

All’interno delle mura c’è un ripido dedalo di vicoli che ti divertirai molto ad esplorare. Questi sono pieni di gallerie, boutique e servizi locali come panetterie. Occasionalmente si aprono su affascinanti piazze antiche come Plaza de Sa Carrosa e Plaza de la Vila.

In cima alla città vecchia si trova la cattedrale, che si trova accanto a una vista panoramica sull’acqua. Potter all’interno per alcuni minuti per vedere l’ostensorio gotico in oro e argento, risalente al 1399, e le pitture su pannello gotiche del XIV e XV secolo.

Playa d’en Bossa

Fonte: flickr-Playa d’en Bossa

La principale località di Ibiza si trova vicino alla spiaggia più lunga dell’isola. Nelle giornate estive è un paradiso per i giovani frequentatori di feste; puoi dormire la notte prima sotto un ombrellone mentre la musica rilassante e a basso ritmo dei dj sulla spiaggia si diffonde sulla riva.

Se riesci a lavorare, le moto d’acqua e i pedalò possono essere noleggiati vicino alla spiaggia e ci sono un sacco di posti dove prendere cibo quando hai fame.

Dopo il tramonto e fino al sorgere del sole è la festa centrale, con due dei più grandi club di Ibiza, Ushuaia e Space proprio nel resort.

Sant’Antonio

Fonte: flickr-Tramonto dal Cafe del Mar

Sulla costa occidentale dell’isola, la seconda città più grande di Ibiza era famosa negli anni ’80 e ’90. In questi giorni è cresciuto un po’, ma è ancora la scelta migliore se cerchi quell’inebriante combinazione di spiagge e discoteche famose in tutto il mondo.

Dirigiti verso la baia durante il giorno per le strette spiagge sabbiose bagnate da mari cristallini, o per passeggiare lungo il lungomare fermandoti da qualche parte per una birra di caffè lungo la strada e ammirando il monumento all’uovo di Colombo.

Mentre il sole tramonta, colpisci il Cafe del Mar, che suona musica lounge da più di due decenni mentre gli ospiti guardano il famoso tramonto.

Di notte ci sono autobus per i leggendari superclub, Eden ed Es Paradis.

Talamanca

Fonte: flickr-Talamanca

Se risiedi nella città di Ibiza e desideri una giornata più tranquilla in spiaggia, a un paio di minuti dal porto turistico c’è un’altra delle spiagge più grandi dell’isola.

Qui c’è un’ampia distesa di sabbia bianca come la neve sostenuta da uno sviluppo a bassa densità. Il paesaggio intorno a Talamanca è costituito da piccole colline ricoperte di pini e dalla piccola comunità turistica di Cap Martinet.

Proprio sulla spiaggia ci sono ottimi piccoli posti dove mangiare, che servono specialità culinarie delle Baleari come il bullit de peix o opzioni più cosmopolite. La spiaggia è nascosta tra due promontori, quindi le acque sono dolci e adatte ai bambini.

Santa Eulalia

Fonte: flickr-Santa Eulalia

Ibiza non è solo vita notturna sfrenata, come scoprirai in una famosa località per famiglie sulla costa orientale dell’isola, a circa 15 chilometri a nord-est dalla città di Ibiza.

Quasi tutto il lungomare del resort è una spiaggia di sabbia dorata, e con la maggior parte del resort proprio dietro ci sono un sacco di negozi e ristoranti per rendere la tua giornata un po’ più confortevole.

C’è anche una graziosa passeggiata che corre dietro, decorata con lampioni e panchine in ferro battuto sotto le fronde lussureggianti delle palme.

L’unico campo da golf di Ibiza è anche proprio accanto a questo resort se desideri una partita, e il mercato hippie settimanale di Las Dalias si svolge a pochi minuti a San Carlos il sabato.

Prova anche a scalare la collina di Puig de Missa per vedere la graziosa vecchia chiesa in cima.

Punta d’es Moscarter

Fonte: flickr-Punta d’es Moscarter

Per un’isola relativamente piccola come Ibiza è incredibile quanto remota e selvaggia possa sembrare la punta settentrionale. Questa parte dell’isola ha foreste di pini, terreni agricoli e una costa disseminata di piccole comunità turistiche raggruppate attorno a insenature che tagliano in profondità la costa.

Per qualcosa di un po’ diverso, indossa un paio di scarpe robuste e percorri il sentiero in cima alla scogliera da Portinatx al faro. È stato costruito negli anni ’70 e con i suoi 52 metri è la struttura artificiale più alta dell’isola.

Il trekking attraverso la macchia di pini e ginepro è un po’ una sfida, ma le foto che puoi scattare dal promontorio qui ne valgono la pena.

Cala Comte

Fonte: flickr-Cala Comte

Gli esperti valutano questa spiaggia sulla costa occidentale di Ibiza come la migliore dell’isola. Non è troppo lontano da San Antonio e in estate potrai prendere un autobus o un traghetto per arrivarci. Quello che vedrai al tuo arrivo ti lascerà a bocca aperta.

È una striscia di sabbia di 800 metri che abbraccia i contorni tortuosi della costa rocciosa. Al largo è una piccola isola simile a un cuneo e questo aiuta a creare grandi piscine di acqua turchese scintillante, simili a una laguna.

I bar sulle rocce alle spalle si riempiranno nelle sere d’estate, poiché il tramonto qui è mozzafiato.

Isola di Es Vedrà

Fonte: flickr-Isola di Es Vedrà

Quest’isola disabitata al largo della costa sud-occidentale di Ibiza è protetta come parco naturale. Puoi arrivarci in barca da San Antonio o dalla città di Ibiza, mentre i centri di sport acquatici intorno all’isola organizzano gite in moto d’acqua o escursioni di snorkeling.

È un posto bellissimo, quasi ultraterreno; un’isola aspra con una lastra monolitica di calcare a strapiombo che culmina a 413 metri.

Scendi a terra e porta la tua macchina fotografica per catturare il dramma dei paesaggi e della fauna selvatica, tra cui capre, lucertole e falchi.

Terme

Fonte: flickr-Terme

Ibiza è famosa per la sua spa olistica e per la scena del relax quanto lo è per la musica elettronica e le discoteche.

Ci sono 15 centri termali in tutta l’isola, molti collegati ad hotel e complessi di appartamenti, e altri che sono club che aprono le loro porte ai visitatori e ai membri.

Atzaró Spa, ad esempio, fa parte di un tranquillo complesso agrituristico circondato dagli agrumeti e dagli uliveti della campagna ibizenca.

La scelta di trattamenti e attività in questo luogo da sola è sbalorditiva: potresti allenarti nella palestra all’avanguardia, prendere una lezione di yoga, galleggiare nella piscina di 43 metri o coccolarti con qualsiasi cosa, da peeling, trattamenti per il viso, manipedis e una varietà di massaggi.

Attività acquatiche

A Ibiza il mare è il tuo parco giochi. Tutte le principali spiagge del resort hanno un centro di sport acquatici per moto d’acqua, parapendio e sci nautico e altri divertimenti motorizzati. Anche lo stand up paddle e il kayak sono nel menu qui.

Al porto di Ibiza città puoi anche noleggiare uno yacht: puoi navigare da solo se hai l’esperienza o noleggiare una barca con il suo capitano per portarti ovunque tu voglia andare sulla costa scoscesa di Ibiza.

Potresti anche intraprendere la tua avventura sotto le onde. Ci sono 17 scuole di immersione sull’isola, ed è un’attività meravigliosa qui perché la limpidezza dell’acqua è così alta e ci sono tutti i tipi di grotte e drop-off sottomarini da vedere.

Cibo e bevande

C’è una prelibatezza di maiale unica nelle isole Baleari che vale la pena provare. La sobrasada è una specie di salsiccia stagionata simile al chorizo, con carne di maiale morbida e macinata condita con paprika.

È amato in tutta la Spagna ma è originario di Ibiza e Maiorca. Per un piatto principale delizioso e autentico, prova il bullit de peix, uno stufato di pesce servito nei ristoranti locali dell’isola.

È fatto con cernia e patate, ma queste sono accompagnate da aragosta e gamberi, e il tutto viene fornito con un aioli sul lato.

Acquario Cap Blanc

Fonte: ibizafamilymagazine

È probabile che non avrai mai sperimentato un acquario come questo prima. L’attrazione è a pochi minuti da San Antonio, in una grotta marina dove i pescatori locali erano soliti piazzare le loro trappole per aragoste.

Ora bambini e adulti possono andare sottoterra per vedere tutti i tipi di specie marine, tra cui cernie, razze, murene e gronghi.

L’attrazione è anche un centro di recupero per le tartarughe marine. Potrai ammirare la vita marina da passerelle rialzate, correndo sopra le piscine ben illuminate della grotta.

Divertimento in famiglia

Per le famiglie, Ibiza ha alcune delle vistose attrazioni dei grandi resort del Mediterraneo, come parchi acquatici e luna park. Invece, le attrazioni per i bambini sono un po’ più sobrie e orientate alla natura.

Alla periferia della città di Ibiza si trova Horse Valley, una scuderia che salva cavalli e pony maltrattati e organizza una serie di escursioni nell’aspra regione settentrionale dell’isola.

Per un po’ di azione su quattro ruote ci sono anche piste di go-kart sia a San Antonio che a Santa Eulalia.

Formentera

Tutti coloro che visitano Ibiza dovrebbero prendere in considerazione l’idea di prendere un traghetto per Formentera, al largo della costa meridionale dell’isola.

Formentera ha un ambiente e un aspetto un mondo lontano dalla maggior parte delle destinazioni mediterranee.

Innanzitutto le spiagge (Playa de Ses Illetes, Calo des Mort) sembrano quasi tropicali, come quelle dei Caraibi, con acque turchesi e sabbia bianchissima.

Per visitare l’interno incontaminato di Formentera è possibile noleggiare una bicicletta per la giornata e poi essere liberi di intraprendere strade polverose che si snodano tra piccoli borghi imbiancati.

Man mano che andrai non sarai mai a più di poche centinaia di metri dalla costa e da un’altra spiaggia di sabbia immacolata.

Articolo correlato: Isole Spagnole

Leave a Reply