20 mete turistiche da vedere a Girona

La città catalana di Girona si trova a circa 100 km a nord-est di Barcellona e merita una gita di un giorno per chiunque si trovi nella zona. Pieni di chiese storiche, monasteri, affascinanti musei e antichi vicoli stretti, ecco le nostre 20 attrazioni da non perdere a Girona.

Cattedrale di Santa Maria de Girona

Senza dubbio, uno dei luoghi più impressionanti di Girona è la Cattedrale di Santa María. Costruito tra l’XI e il XVIII secolo, comprende un mix di stili architettonici tra cui un chiostro romanico e una navata gotica, la più ampia del mondo. All’interno della cattedrale, troverai anche il Museo del Tesoro della Cattedrale, che espone importanti opere d’arte religiose.

Il Fiume Onyar

Il fiume Onyar attraversa Girona ed è diventato nel tempo parte integrante della città. Le famose case multicolori che si aggrappano al bordo del fiume sono uno spettacolo da vedere. Vale anche la pena dare un’occhiata ai vari ponti che lo attraversano, in particolare il ponte ad arco in pietra di Pont de Pedra e il Pont de les Peixateries Velles, progettato da Gustave Eiffel, che progettò anche la celebre Torre Eiffel di Francia.

Cappella di Santa Agata

Costruita nel XIV secolo sul sito dell’antica cinta muraria romana, questa cappella gotica era un tempo la cappella del Palazzo Reale. La cappella è rinomata per l’ Altare del Connestabile di Jaume Huguet, considerato tra le più belle opere della pittura catalana. Da notare anche le finestre del coro e della galleria, che mostrano i vari stemmi dei conti di Barcellona. La sagrestia contiene un interessante orologio meccanico in ferro risalente al 1576. Una piccola stanza nella cappella conduce alla torre del XVII secolo di Martín el Humano (Martin l’umanista).

La cappella non è più utilizzata per le funzioni religiose, ma il monumento è visitabile (fa parte del Museo Storico di Barcellona).

Indirizzo: Plaza del Rey, Barcellona

Bagni Arabi

I bagni arabi della città sono in realtà romani e furono costruiti durante il XII secolo, ispirati a disegni sia romani che arabi. Le terme rimasero aperte fino al XIV secolo, e oggi i visitatori possono passeggiare nei vari spazi e stanze. La sala d’ingresso con la sua piscina centrale e le sottili colonne ornate è la più impressionante

Monastero Di Sant Pere De Galligantes

Il monastero benedettino di Sant Pere de Galligants è uno degli esempi più belli di architettura romanica di tutta la Catalogna. Fu costruito nel XII secolo, tuttavia ci sono prove che la struttura originale risalisse già al X secolo.

Museo Archeologico Della Catalogna

All’interno di una parte del monastero di Sant Pere de Galligants e dell’adiacente chiesa di Sant Nicolau si trova il Museo Archeologico di Cataluña . Le mostre esplorano l’attività umana dalla prima apparizione dell’uomo fino al periodo Roma, attraverso una serie di oggetti scoperti nella regione.

Convento Di Sant Domenec

Il Convento di Sant Domènec fu costruito tra il XIII e il XIV secolo e fu uno dei primi edifici gotici della Catalogna. Comprende una magnifica chiesa, posta in cima a una lunga scalinata in pietra, con chiostri e una sala capitolare. Oggi una parte è utilizzata dall’università cittadina.

Il Muser D’arte Di Giorna

Il Museo d’Arte di Girona si trova nell’antico Palazzo Episcopale e ospita una collezione d’arte dal periodo romanico all’inizio del XX secolo. È dotato di romanticismo, gotico, rinascimentale, barocco e opere del XIX e XX secolo.

Museo di Storia Ebraica

Il Museo di Storia Ebraica racconta in dettaglio la storia delle comunità ebraiche medievali in Catalogna e dell’antico Regno d’Aragona dal IX al XV secolo. Tra i manufatti che i visitatori possono vedere qui c’è una vasta collezione di lapidi ebraiche medievali.

Museo Di Storia Di Girona

Le mura della città di Girona furono costruite tra il IX e il XIV secolo e molte di esse rimangono intatte oggi. I visitatori possono persino camminare lungo sezioni delle mura, comprese alcune delle parti più lunghe delle mura carolingie in Europa.

Basilica Di Sant Feliu

Su un lato della cattedrale si trova l’altrettanto imponente Basilica de Sant Feliu, che era la prima cattedrale di Girona, nel X secolo. Presenta una navata gotica e una facciata barocca, databile dal XIII al XVIII secolo e un alto campanile, costruito tra il XIV e il XVI secolo. Dirigiti all’interno per ammirare la struttura e la sua importante collezione di opere d’arte.

Museo del Cinema

Su un lato della cattedrale si trova l’altrettanto imponente Basilica de Sant Feliu, che era la prima cattedrale di Girona, nel X secolo. Presenta una navata gotica e una facciata barocca, databile dal XIII al XVIII secolo e un alto campanile, costruito tra il XIV e il XVI secolo. Dirigiti all’interno per ammirare la struttura e la sua importante collezione di opere d’arte.

Casa Maso

Una delle famose case che si aggrappano al bordo del fiume Onyar, la Casa Masó è l’ex dimora dell’architetto Rafael Masó (1880-1935). È una delle poche case lungo il fiume in cui i visitatori possono effettivamente entrare e vedere all’interno. La casa è ancora allestita come appariva quando Masó viveva lì.

Parque De La Devesa De Girona

Il Parco Devesa della città copre oltre 40 ettari ed è il più grande parco urbano della Catalogna. È pieno di aree boschive, sentieri e ampi viali, che lo rendono un luogo perfetto per una passeggiata o anche un picnic.

Monastero Di San Daniel De Girona

Seduto alla periferia della città, in una verde vallata, troverai il Monastero di San Daniele di Girona. Il monastero ospita la tomba di San Daniele, realizzata dallo scultore Aloi de Montbrai. Da vedere anche i bei chiostri romanici e gotici, costruiti dal XII al XV secolo.

Luogo di riprese de il trono di spade

Potresti non saperlo, ma la città di Girona è stata protagonista della sesta stagione di Game of Thrones e i visitatori possono persino fare un tour della città di Game of Thrones per vedere alcune delle sue location delle riprese. Alcuni di questi luoghi includono la scalinata della Cattedrale, il Monastero di Sant Pere de Galligants e i Bagni Arabi.

El Celler De Can Roca

Nominato il miglior ristorante del mondo in numerose occasioni, il ristorante più famoso di Girona è una tappa obbligata per i buongustai. Gestito dai fratelli Roca – Joan, Josep e Jordi – El Celler de Can Roca serve cucina casalinga catalana di qualità con uno speciale tocco d’avanguardia. Ricordati di prenotare con mesi di anticipo se hai intenzione di cenare qui.

Placa De La Independencia

La grande Piazza dell’Indipendenza di Girona, si trova ai margini della Città Vecchia ed è un ottimo posto dove fermarsi per un caffè o delle tapas. È stato progettato da Martí Sureda e costruito sul sito dell’antico convento di Sant Agustí. Circondato da archi di portici neoclassici, al centro si erge un monumento al popolo che difese la città nel 1809, realizzato dallo scultore Antoni Parera.

Ospedale Antiguo Di Santa Caterina

L’Antico Ospedale di Santa Caterina fu un ospedale funzionante dal XVII secolo fino all’inizio del XXI secolo. All’interno scoprirete l’antica farmacia dell’antico Ospedale. È del XVIII secolo, ed è uno dei meglio conservati del sud Europa. L’ospedale fu costruito nel 1666 e attualmente ospita parte del governo catalano. I visitatori che desiderano visitare questo splendido edificio possono organizzare visite con il Museo d’Arte di Girona.

Quartiere Ebraico

Situato all’interno della Força Vella, l’antica fortezza costruita dai romani nel I secolo aC, il quartiere ebraico di Girona è una delle parti più iconiche della città. Risalente tra il XII e il XV secolo, è un labirinto di vicoli acciottolati e scalinate in pietra, perfetti per perdersi.

Articolo correlato: Città turistiche della Spagna

Leave a Reply