10 cose da fare a Granada

Le 10 cose da fare assolutamente a Granada

Granada è una bellissima città proprio ai piedi delle spettacolari montagne della Sierra Nevada. Il popolare favorito della regione dell’Andalusia, Granada ha una ricca storia, una fantastica gamma di siti da vedere e una vivace vita notturna. Con influenze arabe e fascino spagnolo, qui c’è molta cultura e storia da esplorare. Continua a leggere per scoprire le cose migliori da vedere e da fare quando visiti questa affascinante città.

Alhambra

Sicuramente il numero uno nella lista delle cose imperdibili da vedere a Granada, l’ Alhambra, famosa in tutto il mondo, prende il nome dall’arabo “Castello Rosso”, ed è stata poeticamente descritta come il luogo dove l’aria è limpida e l’acqua fresca delle montagne raggiunge. In parte palazzo e in parte forte, l’Alhambra è ora un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO e vanta una spettacolare architettura medievale che affascina le sue migliaia di visitatori. Tende ad essere piuttosto affollato, data la sua natura magica, con circa 6.000 visitatori al giorno, ma la sua bellezza può essere apprezzata anche nei momenti più frenetici.

Alcaicerìa

Meglio conosciuta come “mini Marocco”, l’Alcaicería è la sede del Gran Bazar di Granada. Composto da una serie di strade che ricordano molto un souk marocchino , questo non è solo un altro esempio della ricca storia araba della città, ma anche molto simile al Marocco stesso. Vendendo di tutto, dalle spezie all’henné, ci sono molti piccoli tesori da trovare in queste strade. Cerca l’artigianato tradizionale arabo come la fajalauza – ceramiche tradizionali splendidamente dipinte – o le splendide farolas granadino – lampade rotonde realizzate con intricate vetrate.

Albaicìn

Un altro sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO nel cuore della città di Granada, Albaicín è un quartiere della città che vanta strade strette e tortuose che si trovano qui sin dall’epoca moresca medievale. Spesso descritto come un mondo diverso all’interno di Granada, la forte influenza musulmana rende Albaicín una sorta di museo a cielo aperto. Dopo aver visitato le strade strette e caratteristiche per vivere il fascino del passato, puoi rilassarti in uno dei suoi numerosi bar e terrazze e goderti uno spettacolare tramonto sull’Alhambra.

El Banuelo

Questo stabilimento termale islamico dell’XI secolo ben conservato nel cuore di Albaicín rende omaggio alla ricca storia araba di Granada. Questi bagni, costruiti dai musulmani per purificare i loro corpi, e visti dai cristiani come un comportamento decadente e pagano, sono un simbolo del tumulto religioso del passato. Questo conflitto ha portato alla distruzione della maggior parte dei bagni arabi, tuttavia El Banuelo è ancora forte oggi ed è una tappa obbligata per chi è interessato alla storia di Granada.

Plaza Nueva

Nonostante il nome, che si traduce come “piazza nuova”, Plaza Nueva è in effetti la piazza più antica della città e in passato fungeva da luogo per vari tornei, giochi e corride. È stata, ed è tuttora, un’autentica rappresentazione della vita granadiana; situato nel cuore della città, è un luogo perfetto per osservare la gente o gustare un drink sulla terrazza, ed è comodo per raggiungere tutti i principali siti della città, compresa l’ Alhambra.

Cattedrale Di Granada

La Cattedrale di Santa María de la Encarnación , situata vicino a Plaza Nueva, fu costruita sul sito di un’antica moschea dalla regina Isabella come simbolo della vittoria cristiana sui Mori nella famosa storia dei Mori e dei Cristiani. Con parti di esso decorate con bellissime sculture intricate, c’è molta bellezza e architettura da ammirare. Completo di numerose cappelle, ognuna con il proprio carattere e stile artistico, questo edificio iconico e storico è assolutamente da visitare.

Parco Scientifico

Situato appena fuori città, il parco della scienza è stato il primo museo interattivo dell’Andalusia e accoglie gli ospiti dal 1995. Con una superficie di oltre 70.000 metri quadrati, è un’area enorme e probabilmente richiederebbe più di un giorno per visitarla tutta. Diviso in sezioni, il museo ha qualcosa per tutti e un giorno dovrebbe essere pianificato in anticipo. Ci sono sette sale espositive permanenti e temporanee, inclusa la popolare funzione “corpo umano”, particolarmente divertente per i bambini con le sue immagini a infrarossi e le console interattive.

Tapas

Le tapas sono sicuramente una delle prime cose che vengono in mente ogni volta che si parla della Spagna, e Granada è probabilmente la città più rinomata per la sua tradizione popolare di tapas gratuite. Con il fantastico fenomeno “compra un drink, ottieni tapas gratis”, questa tradizione spagnola attuale è ancora più popolare qui. Con un numero infinito di bar e ristoranti di tapas , avrai sicuramente l’imbarazzo della scelta su dove trovare questi piccoli spuntini invitanti. Offrendo di tutto, dalle tapas gourmet e internazionali come sushi e caviale, al tradizionale jamón spagnolo , non puoi lasciare Granada senza provare questa delizia culinaria.

Montagne della Sierra Nevada

Questa bella e vasta catena montuosa si estende tra Granada e Almeria e vanta una vasta gamma di animali e fauna selvatica. Con lo status di parco nazionale e l’accesso ad esso non lontano dal cuore di Granada, le montagne sono davvero una giornata imperdibile. Ottime per lo sci in inverno e per le escursioni in autunno e primavera, queste montagne, con oltre 20 vette, sono davvero spettacolari.

Sacromente e Flamenco

Un’alternativa al centro della città, fai un viaggio idilliaco alle Grotte di Sacromente e goditi le viste spettacolari e imbattibili della bellissima città di Granada. Ancora oggi le persone risiedono nelle grotte e il mix di influenza araba e cultura gitana romana ha dato origine ai famosi spettacoli di flamenco della zona. Senza dubbio alcuni degli spettacoli di flamenco più affascinanti e orientali della regione, e un’area ricca di cultura e storia, una visita al Sacromente è un’esperienza da non perdere.

Leave a Reply